Il costo (di una parte) dei diritti

imagesDal rapporto ISTAT “Anno scolastico 2013-2014 – L’integrazione degli alunni con disabilità nelle scuole primarie e secondarie di primo grado statali e non statali”, pagina 6.

Dalla rilevazione sulle scuole è emerso che una quota di famiglie ha ritenuto che l’assegnazione delle ore di sostegno non fosse idonea a soddisfare i bisogni di supporto dell’alunno. Più del 10% delle famiglie degli alunni [con disabilità] della scuola primaria e il 7% di quelle della scuola secondaria di primo grado hanno presentato ricorso al Tribunale civile o al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR), nel corso degli anni, per ottenere l’aumento delle ore.

Il numero degli alunni con disabilità nel 2013/14 è di 85000 nella scuola prima e 65000 nella secondaria di primo grado. Negli anni quanto è costato alla collettività? I responsabili sono individuabili. Fargli pagare il conto no?

Be Sociable, Share!
   Invia l'articolo in formato PDF   
Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *