2 Aprile, Desio (MB) – Giornata Mondiale sulla Consapevolezza dell’Autismo

Volantino-2 aprile fronteIl 2 Aprile è la Giornata Mondiale sulla Consapevolezza dell’Autismo, istituita nel 2007 dall’Onu.
Le Associazioni, tra le quali i Genitori Tosti, e gli Enti appartenenti al Tavolo della disabilità del Comune di Desio, in provincia di Monza e Brianza, si sono nuovamente riuniti con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini, le famiglie e i più piccoli, informare e far crescere la consapevolezza sul tema della disabilità, in particolare per gli aspetti legati allo spettro autistico.

La giornata prevede un incontro formativo specifico, al mattino, per le figure professioniste che seguono i ragazzi con disabilità nell’ambito scolastico e territoriale: educatori, assistenti sociali e insegnanti di ogni ordine e grado di scuola. Al pomeriggio è previsto un incontro con i genitori per discutere insieme dei temi proposti nella giornata.

Saremo presenti alla giornata del 2 Aprile con un banco dove sarà esposto materiale incentrato sulle autonomie: agende visive, esempi di task analysis, storie sociali, quaderni con Pecs. In contemporanea si potrà partecipare ai laboratori sui 5 sensi che accoglieranno TUTTI i bambini. Le pubblicazioni saranno presenti grazie alla Biblioteca di Brugherio, mentre i laboratori saranno gestiti dalle cooperative e associazioni del territorio. Parteciperà la dottoressa Menazza, psicologa e psicoterapeuta.

La partecipazione è aperta a tutta la cittadinanza.

Qui e qui il volantino della giornata.

   Invia l'articolo in formato PDF   

15 marzo 2015. GT con i genitori (e non solo) di Fiadda Umbria

2015.03.15_01_Obiettivo autonomia. Tutti a scuola. E poi?

Domenica 15 marzo 2015 si terrà un incontro conviviale a Castiglion del Lago (PG) nel quale le famiglie aderenti a Fiadda Umbria, la sezione  regionale delle Famiglie Italiane Associate per la Difesa dei Diritti degli Audiolesi, e i Genitori Tosti parleranno di scuola, di norme e buone prassi per un sereno dialogo con “l’istituzione scuola” per attuare l’integrazione scolastica, degli elementi essenziali per progettare il pieno inserimento sociale in autonomia delle persone con sordità o qualsiasi altra disabilità, ma anche di tecnologie per favorire il coinvolgimento e la partecipazione delle persone con sordità nella scuola.
Interverranno Giovanni Barin, rappresentante dei Genitori Tosti per la Lombardia, e la socia Nicoletta Wojciechowski.

Questo il programma_15.03.15.

Di seguito i materiali visti durante l’incontro.

L’evoluzione della scuola e andamento economico italiano/europeo: http://www.genitoritosti.it/?p=1553

Il sostegno scolastico – presentazione: http://www.genitoritosti.it/?p=1230

Il sostegno scolastico – slide: http://www.slideshare.net/giobazen/percorso-per-i-genitori-sul-sostegno-scolastico-092014-pdf

Strategie e strumenti per l’inclusione scolastica degli studenti con perdita di udito
di Nicoletta Wojciechowski: http://tinyurl.com/lzoncwk

Tecnologie - NW

 

 

 

 

 

 

In merito ai GLH di istituto e operativi, rimandiamo alla seguente pagina del sito: http://www.genitoritosti.it/?p=526

Qui invece, la pagina dedicata: http://www.genitoritosti.it/?p=1589

   Invia l'articolo in formato PDF   

A Desio per la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità

03122014desioIl 3 dicembre si celebra la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità; indetta ogni anno dall’ONU, la giornata “ha lo scopo di mettere in risalto l’interdipendenza tra i diritti delle persone con disabilità e lo sviluppo della società; affinché vengano perseguiti gli obiettivi di crescita sociale, è necessaria la reale partecipazione delle persone con disabilità”.

Nell’ambito di un progetto più ampio che vede un rinnovato interesse e partecipazione per la tutela e supporto alle persone con disabilità, a Desio, in provincia di Monza e Brianza, la giornata prevede un interessante pomeriggio ricco di attività per la cittadinanza, con la prospettiva di dare risalto alla situazione delle persone con disabilità, sia di sensibilizzare verso una continuità qualitativa nelle risposte ai bisogni delle  persone con disabilità.
I Genitori Tosti, con Silvia Biella, referente GT per la provincia di Monza e Brianza, sono presenti per informare sull’associazione, sui progetti e le attività. Presso lo stand dei Genitori Tosti sarà inoltre possibile firmare la petizione al Parlamento europeo per il riconoscimento del ruolo dei Caregiver familiari, iniziativa che i Genitori Tosti condividono e appoggiano.

Questo il programma:

ore 14.00 Ritrovo in Piazza della Conciliazione
ore 14.30-15.30 Caccia al Tesoro fotografica
ore 15.30-16.30 Merenda con castagne e cioccolata calda
ore 16.30-17.30 Premiazione squadra vincitrice della Caccia al Tesoro
ore 17.30-19.00 Aperitivo insieme in piazza
Durante il pomeriggio gli Enti e le Associazioni promotori saranno presenti con materiale informativo, attività e laboratori. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà presso la Palestra del Centro messa gentilmente a disposizione dal Centro Sportivo Desiano.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Formazione sulla sordità /2: Lodi 2 ottobre 2014

seminarioLodi2ottobre_LA compendio del seminario sulla sordità nelle scuole del 2 ottobre 2014, pubblichiamo una serie di informazioni per ampliare l’argomento della sordità nella scuola.
Strategie didattiche. L’arrivo a scuola degli alunni con disabilità porta una ventata di novità che, se interpretata come dovrebbe nelle giuste modalità, è portatrice di inestimabili esperienze arricchenti per tutta la comunità scolastica: insegnanti, dirigenti, famiglie, compagni di classe della stessa e di altre sezioni. I bambini fanno della curiosità lo strumento naturale per includere nel gruppo qualsiasi altro bambino con disabilità; una mediazione positiva dell’adulto aiuta nel comprendere e accelerare il processo di inclusione. Per la sordità le strategie sono ormai ben definite, interessando trasversalmente tutti gli approcci e metodi pedagogici utilizzabili. I professionisti del settore, le famiglie e la scuola hanno elaborato una serie di documenti semplici ed efficaci per una infarinatura di base per insegnanti e genitori sul tema della sordità, sia per un suo approfondimento; sono raggiungibili attraverso i link che seguono e, per i testi, acquistabili anche nei negozi online.


2014.09.25-sordità-03LSintesi delle principali strategie per l’inclusione scolastica degli allievi sordi (e non solo!). Documento distribuito al seminario del 2 ottobre 2014.
A cura dei Genitori Tosti.


sentichiparlaLLUna guida elaborata dalla Federazione Italiana Logopedisti rivolta alle famiglie e agli insegnanti, con spunti preziosi operativi. http://www.nobarriere.eu/admin/documenti/fumetto%20FLI.pdf

Continue reading

   Invia l'articolo in formato PDF   

Formazione sulla sordità /1: Lodi 2 ottobre 2014

sfondo web - 02

I prossimi 2 e 3 ottobre vedranno due incontri sulla sordità cui i Genitori Tosti hanno collaborato, in particolare per quanto concerne le dinamiche inclusive nella scuola.

Il primo incontro sarà un seminario che si terrà a Lodi il 2 ottobre.
I bambini e i ragazzi con sordità trovano nella scuola il luogo ideale per apprendere. Grazie alle tecniche riabilitative, alla tecnologia e alla medicina, oggi gli studenti con sordità possono potenzialmente apprendere quanto tutti gli altri compagni di classe. Le tecniche pedagogiche hanno sviluppato una serie di strategie che si adattano ai diversi percorsi abilitativi seguiti dalla persona sin dall’età prescolare, siano essi con la Lingua Italiana dei Segni (LIS), con metodo oralista oppure miste, fornendo a insegnati e famiglie numerosi strumenti di collaborazione reciproca. A ciò si affiancano i ruoli principali degli insegnanti di sostegno, degli assistenti alla comunicazione, dei logopedisti e dei logogenisti.

Con il contributo della ricerca biomedica e della tecnologia, l’ultimo decennio ha visto la diffusione per le sordità più profonde dell’impianto cocleare, affermandosi accanto alle ultime evoluzioni delle protesi acustiche; negli ambienti scolastici, dove soglie di rumore relativamente contenute rischiano di vanificare la comprensione verbale, l’FM system consente un ascolto efficacie agli studenti con sordità. Laddove la persona abbia acquisito la LIS, è altrettanto importante gestire la didattica coinvolgendo la classe/scuola al fine di consentire uno scambio linguistico uniforme tra i compagni.
Ma come reagisce sotto il profilo neurologico la persona con sordità agli stimoli multisensoriali tipici dell’ambiente scolastico e perché senza la messa in pratica delle Continue reading

   Invia l'articolo in formato PDF